The other side of Rock

WHO WE ARE - WHERE WE CAME FROM 

i Mind Z Gap sono:

Max, Giabba, Lu, Gius

Chitarra, Basso, Voce e Batteria

una  Rock Band imprevedibile.

 

NATI NEL 1991 e Separati Per un paio di anni, si sono riuniti ancora nel 2011 per dare nuova vita ad un progetto che non era mai stato abbandonato e che ha portato al loro primo fondamentale album: Other Side.

Dal nome Mind the Gap ……..

1991: E' in questo anno che la band col nome Bad Business è nata per il puro gusto di suonare. Lentamente i membri del gruppo maturano un gusto comune che prende forma, senza preoccuparsi di appartnere a generi o stili musicale e scrivendo canzoni senza limiti di genere, tempo e durata. Rock, Blues, Brit-Pop, Crossover, Rap, Prog… .. tuto è ammesso !!!!!

 

1992: il loro primo Demo Tape "MIND THE GAP" viene registrato con 8 canzoni.

 

1993: l'album  "MOTHERLAND" viene registrato in forma artigianale con altre 11, 9 inediti e 2 cover completamente rivoluzionate La band comincia i suoi primi concerti, i vari element alzano le apsettative e vogliono di più dalla musica e probabilmente questo porta alla rottura della magia che teneva assieme i MIND THE GAP che si sciolgono alla fine del 1994.

 

2006: It is decided to start over. Max and Lu resume the Mind the Gap project involving "Giabba" on the bass (already with Temple Of Venus and Rito Pagano). While having problems completing the staff, work starts again on most of the old material and on new compositions.

 

2007: New drummer, Pietro “Pittbetter” Mulè (with a large technical background) and we start thinking about playing live again. The first concert of the reunion arrives; songs such as Cold, Come Back, Hit, Bang, Strade2, Babe I Hate Your Thoughts (which have not lost their luster over the years) are joined by new pieces such as Leader, Carezze, JC, Stupid Man, aggressive songs with musical variations that do not you would never expect and social protest lyrics.

 

2008: perhaps the new CD (the title is rumored to be SICAR). In the autumn "Pittbetter" leaves the band for work reasons.

 

2010: PIETRO returns just in time to advance the journey of the MTGs.

 

……… .. to Mind Z Gap

 

2011: The group decides to change the name becoming Mind Z Gap.

 

2012: the band enters the studio and realizes the new album OTHER SIDE, presenting it in various summer and autumn concerts, and in various regional radios, receiving numerous acclaim.

 

2013: The live activity of the band continues. After the important concert at the Covo Club, the band has various contacts to carry out a professional distribution of the disc which is carried out with the independent label PMS (Indie Music Label). In December the single "Stupid Man" is released.

 

2014: January, one month after the release of the single, Stupid Man surpasses the thousand copies sold, an unexpected success for the band! Meanwhile, the composition of new songs continues, the rearrangement of old songs, such as Talking Shower, Other Side, So Fast in an acoustic version. February MZG focus on making the video clip for the single Stupid Man, a production assigned to director Marcello Bonini. At the end of May, the PMS label launches the sale of the entire Other Side album, simultaneously with the release of the Stupid Man video. The band participates in various television and radio broadcasts for the promotion of the album. Other Side exceeds the sales of the single, exceeding 6 thousand downloads !!!

 

Today: Gius has joined the band, replacing Pittbetter on drums. We work on new songs, on the new album

DISCOGRAPHY

Album “OTHER SIDE” by Mind Z Gap

Recensione di S.J

Scartare un cd, aprirlo, cercare nel suo interno indizi inconsapevoli lasciati qua e là….

titoli, frasi… iniziali rosse accese da prendere ed infilare come una collana

ed eccole qua….o—s—t—j—l—s—n—c—c
ostils, ostili, ostile? ….già il cd si presenta, scuro, arrabbiato, potente.
Poi una foto, inquietante cartucciera con 13 porta cartucce…come nell’ultima cena….
2 macchiate di rosso sangue come i 2 traditori, Pietro e Giuda…
1 cartuccia mancante, come il profeta immolatosi per l’impossibilità di vivere una vita così lontana dai suoi ideali, un profeta che ha deciso di vivere OTHER SIDE, in quella parte per i più oscura ma per chi vede davvero…più intensa e più vera.
E arriva la musica…
la batteria è di una energia che fa scintille,
la voce incolla all’ascolto, ha qualcosa di sporco e imperfetto nel tono che la fa
davvero intrigante e perfetta per un OTHER SIDE,
basso e chitarra si rincorrono nota su nota non per raggiungersi ma per lasciare sincroni di impronte su terreni ancora vergini, e passo dopo passo, brano dopo brano
l’OTHER SIDE non è più solo un punto di vista ma una esigenza di vita.
Si comincia l’ascolto con Joy & Happiness….già…gioia e felicità…?
Parole dall’apparenza luminosa ma il sound su cui si appoggiano è vento del deserto
che le cuoce con il velo caldo di una malcelata ironia.

Other Side….cercare di spiegare a se stessi…non farà troppo male poi?
Farsi domande, leggere risposte su uno specchio appannato, aprire la finestra, farle evaporare via…
è solo un other side? o siamo già di là e ancora non lo sappiamo?

Possiamo arrabbiarci con So Fast, canticchiare con Talkin’ Shower, incupirci con Carezze,
protestare con Colpisci, possiamo alzare il volume al massimo e abbracciare un’idea, un suono, volare sull’autostrada con Stupid Man che riempie l’aria, possiamo sentirci dentro rock, punk, blues, musica, note, parole, ma non potremo certo etichettare questo lavoro fatto di graffi e carezze.
Emozioni a palla….e sorpresa nascosta….

 

Contact us

E-mail:
mindzgap.it@gmail.com

Name  
E-mail  
Message